Accademico Ordinario

Accademici Olimpici, Lettere e Arti

Pietro Benzoni

Cenni Biografici
Formatosi a Padova con Pier Vincenzo Mengaldo, si è laureato in Storia della lingua italiana nel 1997 e ha conseguito il dottorato di ricerca in Teoria e analisi del testo nel 2001. Ha insegnato dapprima nelle scuole pubbliche e nelle Università di Venezia e Udine e, quindi, per dieci anni, in Belgio, nelle Università di Liegi e Bruxelles. Nel 2015 è rientrato in Italia, all’Università di Pavia, dove è professore associato (abilitato alla prima fascia) di Linguistica italiana.
È membro dei comitati redazionali delle riviste scientifiche «Stilistica e metrica italiana», «Autografo» e «inOpera»; e ha collaborato con «Strumenti critici», «Per leggere», «Versants» e «GiSLI. Giornale di Storia della Lingua Italiana». È condirettore della collana «Destini incrociati» di Peter Lang e uno dei responsabili scientifici di «Tralyt» (Translation and Lyrical Tradition), collana di Padova University Press. È socio dell’ASLI (Associazione per la Storia della Lingua Italiana) e del Gruppo padovano di stilistica. All’Università di Pavia, è stato coordinatore del dottorato in Scienze del testo letterario e musicale e vicepresidente del Centro per gli studi sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei (Centro Manoscritti).
Autore di numerose pubblicazioni scientifiche (oltre cento quelle censite nella banca dati IRIS), si è occupato principalmente di lingua e letteratura del Novecento, con studi di taglio storico-linguistico e stilistico che interessano in particolare tre ambiti: il linguaggio poetico (tra i poeti studiati figurano Sbarbaro, Folgore, Montale, Caproni, Orelli, Erba, Baldini e Pusterla); la narrativa e la prosa critica (di Tozzi, Campanile, Zanzotto, Bassani, Primo Levi, Fenoglio, Meneghello e Tabucchi); le versioni italiane da classici della letteratura francese (da Racine, Baudelaire, Maupassant, Proust e Céline).
Nelle sue ricerche ha variamente esercitato la critica stilistica e l’analisi testuale, osservando da prospettive volentieri inusuali le forme e le tradizioni della letteratura contemporanea, con particolari approfondimenti nel campo della traduzione letteraria e nello studio delle versioni d’autore.

Campi di interesse
Linguistica italiana; Storia della lingua italiana, Letteratura contemporanea, Stilistica e metrica italiana Teoria e analisi del testo, Traduzione letteraria, Lingua italiana e cinema.

Link a sito personale/istituzionale
http://unipv.unifind.cineca.it/individual?uri=http%3A%2F%2Firises.unipv.it%2Fresource%2Fperson%2F776018, univp.academia.edu/PietroBenzoni

Elenco pubblicazioni scelte

Articoli su rivista:
1. (2000), «E andè drétt u n s va invéll». Percorsi di Raffaello Baldini, «Studi novecenteschi», XXVII, 59, 2000, pp. 7-57.
2. (2004), Chiuse poetiche e senso della fine. Spunti per una tipologia, «Quaderns d’Italià», 8/9, 2003/2004, pp. 223-248 (anche on line: www.raco.cat/index.php/QuadernsItalia/article/view/26284/26118)
3. (2005), Le smorfie del ghiaccio che si sgretola. Il montalismo di Fabio Pusterla, «Stilistica e metrica italiana», 5, 2005, pp. 267-307.
4. (2013), «Gli egoisti» di Federigo Tozzi. Appunti per una rilettura, «Stilistica e metrica italiana», 13, 2013, (numero speciale In memoria di Marco Praloran), pp. 265-287.
5. (2016), I racconti di Giorgio Caproni. Note su lingua, stile e forme della narrazione, «Stilistica e metrica italiana», 16, 2016, pp. 373-402.
6. (2023), Due lettere inedite di Primo Levi a Roland Stragliati. Ovvero come ripensare «La chiave stella» in francese, «Giornale di Storia della Lingua Italiana», II/1, 2023, pp. 57-89 (On line: www.serena.unina.it/index.php/gisli/article/view/10141).

Articoli su libro:
1. Benzoni P. (2009), Identità definite per contrasto. Immagini del personaggio D’Annunzio e rappresentazioni dell’io in alcuni poeti del Novecento, in L. Curreri (a cura di), D’Annunzio come personaggio nell’immaginario italiano ed europeo (1938-2008), P.I.E. Peter Lang («Destini incrociati»), Bern-Bruxelles, 2009, pp. 257-290.
2. (2012), Appunti linguistici e formali sulle prose di Silvio Guarnieri, in AA.VV., Silvio Guarnieri. Le idee e l’opera. Atti del convegno di studi. Feltre 8-9 ottobre 2010, Manni («Studi»), Lecce, 2012, pp. 73-92.
3. (2012), Brusii, umidori e cristallinità. Note su Zanzotto critico, in A. Dolfi (a cura di), La saggistica degli scrittori, Bulzoni («Euro-ispanica»), Roma, 2012, pp. 375-394.
4. (2014), Giorgio Orelli, in G. Giudicetti e C. Maeder (a cura di), Poeti della Svizzera italiana, L’Ora d’oro, Poschiavo (Svizzera), 2014, pp. 91-121.
5. (2016), Scorciature ed ellissi di Raffaello Baldini, in A. Barbieri ed E. Gregori (a cura di), Latenza. Preterizioni, reticenze e silenzi del testo, Esedra, Padova, («Quaderni del circolo filologico e linguistico padovano»), 2016, pp. 351-364.
6. (2016), «Ferragosto» di Beppe Fenoglio, in A. Afribo, S. Bozzola e A. Soldani (a cura di), Le occasioni del testo. Studi in onore di Pier Vincenzo Mengaldo per i suoi ottant’anni, CLEUP («Romanistica Patavina»), Padova, 2016, pp. 255-82.
7. (2019), Tra nuda cronaca e sacra rappresentazione: «Il mestiere delle armi» di Ermanno Olmi, in L. Donghi, E. Enrile, G. Ghersi (a cura di), A mezzi termini. Forme della contaminazione dal XX secolo, Mimesis («Eterotopie»), Milano, 2019, pp. 39-64.
8. (2019), «A semicerchi di solleone». Il lirismo sintetico di Luciano Folgore, in C. Bonsi e D. Colussi (a cura di), Per un lessico della poesia italiana nel primo Novecento, Cesati («Quaderni della Rassegna»), Firenze, 2019, pp. 81-99.
9. (2023), Dante nella poesia italiana del Novecento. Alcune postille, in Dantismi. L’eredità di Dante tra parole e musica. Atti del Convegno Pavia-Cremona, 24-26 novembre 2021, a cura di G.B. Boccardo, D. Checchi e M. Volpi, Cesati, Firenze, 2023, pp. 149-171.

Monografie
1. Benzoni P. (2000), Da Céline a Caproni. La versione italiana di «Mort à crédit», con una relazione di M. Pastore Stocchi, M. Richter e F. Bruni, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti («Memorie della Classe di Scienze morali»), Venezia, 2000, pp. IX + 221.
2. (2018), Versioni d’autore, in versi e in prosa. Lingua e stile delle traduzioni novecentesche, Cesati («Italiano: passato e presente»), Firenze, 2018, pp. 233.

Curatele
1. (2018), Le forme dell’analisi testuale. Sette letture novecentesche, a cura di P. Benzoni e D. Vanden Berghe, Cesati («Quaderni della Rassegna»), Firenze, 2018.

2. (2021), Luigi Meneghello, Maredè, maredè… Sondaggi nel campo della volgare eloquenza vicentina, a cura di P. Benzoni, Rizzoli («BUR Contemporanea»), Milano, 2021.

3. (2023), Luciano Erba bricoleur e metafisico, a cura di P. Benzoni e A.S. Poli, «Autografo», XXXI, 70, 2023.

 

 

Contact

Email: pietro.benzoni@unipv.it