Accademico Ordinario

Accademici Olimpici, Scienze e Tecnica

 

Cenni Biografici
Dopo la laurea in Matematica (1973) presso l’Università degli Studi di Milano, ha iniziato la propria carriera accademica nel 1977 insegnando Storia delle matematiche per due anni presso l’Università della Calabria e, in seguito, presso l’Università di Bologna e di Pisa prima di ottenere l’ordinariato nel 1990 presso l’Università di Palermo. Nel 2003 ha ottenuto il trasferimento all’Università di Milano, dove ha organizzato le ‘Lezioni Enriques di storia e filosofia della scienza’ e promosso e coordinato il Dottorato ‘Scienza e società’ congiunto tra la stessa Università e la SISSA di Trieste. Al tempo stesso, ha intervallato l’attività di insegnamento nelle proprie sedi istituzionali con periodi trascorsi come professore visitatore presso istituzioni straniere, in particolare l’Institut Mittag-Leffler (Djursholm, Sweden), l’Institut de Mathématiques (UCL, Louvain-La-Neuve, Belgium), l’Open University (Milton Keynes) e la London Mathematical Society. Inoltre, nel 1995 è stato Resident Fellow presso il Dibner Institute, MIT (Cambridge, MA) e, nel triennio 1996 –1999, ha ottenuto un distacco per ricerca al Centro Interdisciplinare Linceo ‘B. Segre’ dell’Accademia dei Lincei. Dal 1981 al 1993 è stato membro dapprima dell’International Commission on the History of Mathematics of the International Union of the History and Philosophy of Science (IUHPS) e poi dell’Executive Committee della stessa commissione. Ha tenuto conferenze e seminari in numerose università e istituzioni all’estero, in particolare la ICHM Lecture al Congresso Internazionale dei Matematici sia a Zurigo (ICM 94, Zürich) che a Berlino (ICM 98, Berlin) ed è stato invited lecturer al Congresso Internazionale dei Matematici di Pechino (ICM 2002, Bejing). È stato inoltre invited lecturer al Kongress der Deutschen Math. -Vereinigung (Dresden 1989), e ha tenuto una Plenary lecture al XVI Congresso dell’Unione Matematica Italiana (Napoli 1999) e al XVème Congrès Français de Mécanique (Nancy 2001). Dal 1993 è membro corrispondente della Académie Internationale d’Histoire des Sciences e negli anni 1997-2003 è stato membro della Commissione Scientifica dell’Unione Matematica Italiana. È membro dell’Editorial Board di numerose riviste nazionali e internazionali, in particolare Archive for History of Exact Sciences, Istorico-mathematiceskie issledovania, Ganita Bharati, Bulletin of the Indian Society for History of Mathematics, e Science Networks- Historical Studies (Birkhäuser). Ha partecipato al Comitato di Redazione della Revue d’Histoire des Mathématiques (1994-2017) e del Bollettino dell’U.M.I. Sez. A: La matematica nella società e nella cultura (1998-2008). Ha inoltre partecipato al Groupe D’Alembert pour l’Editions des Œuvres complètes e alla Commissione dell’Accademia dei Lincei per l’edizione delle Opere matematiche. Memorie e Note di G. Castelnuovo. Dal 2000 per quattro anni è stato Editor-in-chief di Historia Mathematica e poi associate editor della stessa rivista fino al 2019. Ha ideato e diretto gli Studies in the History of Modern Mathematics apparsi tra il 1994 e il 2004 come supplementi dei Rendiconti del Circolo Matematico di Palermo, e la collana di libri Storie di numeri, pubblicati dal 2022 dalla casa editrice Il Mulino. Dal 1986 collabora al supplemento domenicale de Il Sole-24 ore, dove ha pubblicato centinaia di articoli.
Premio Pitagora (Città di Crotone, 2006) per il miglior articolo di divulgazione matematica e, nel 2015, l’Albert Leon Whiteman Prize for the History of Mathematics dell’American Mathematical Society, di cui è stato nominato Fellow (Inaugural Class) nel 2013.

Campi di interesse
Storia della matematica moderna e contemporanea; divulgazione della matematica e della scienza

Elenco pubblicazioni scelte

Articolo su rivista:
1. Bottazzini, U. (1983) – Riemanns Einfluss auf E. Betti und F. Casorati, Archive Hist. Ex. Sci. 18, 27-37
2. Bottazzini, U. (1983) – Le funzioni a periodi multipli nella corrispondenza fra Hermite e Casorati, Archive Hist. Ex. Sci. 18, 39-88
3. Bottazzini, U. et al. (1995) – Naturphilosophie and its role in Riemann’s mathematics, Revue d’Histoire des Mathématiques 1, 3-38
4. Bottazzini, U. (2018) – All’origine della teoria degli insiemi di Cantor, Matematica, Cultura e Società – Rivista dell’UMI, (1) 3, 179-191
5. Bottazzini, U. (2022) – 1922-1942: I primi vent’anni di vita dell’UMI, Matematica, Cultura e Società – Rivista dell’UMI, (1) 7, 213-226

Articolo su libro:
1. Bottazzini, U. (1983) – Enrico Betti e la formazione della scuola matematica pisana. In: “La storia delle matematiche in Italia”, L.Grugnetti and O.Montaldo (Eds.) Cagliari, 229-270
2. Bottazzini, U. (1999) – Die Theorie der komplexen Funktionen,1780-1900, in: “Geschichte der Analysis”, H. N. Jahnke (Ed.) Heidelberg-Berlin, Spektrum 1999, 267-327 (trad. ingl. Complex Fonction Theory, 1780-1900, in: “A History of Analysis”, American Mathematical Society–London Mathematical Society, 2003, 213-259; Czech edition, 2007).
3. Bottazzini, U. (2002) – “Algebraic Truths” vs. “Geometric Fantasies”: Weierstrass’ Response to Riemann, in “Proceedings of the ICM”, vol. III, Higher Education Press, Beijing, 923-934.
4. Bottazzini, U. (2016) – Building analytic function theory: Weierstrass’s approach in lecture courses and papers, in: “Karl Weierstrass (1815-1897): Aspekte seines Lebens und Werkes”, W. König, J. Sperkels (Eds), Springer Spektrum, Wiesbaden, 165-194

Monografia:
1. Bottazzini, U. (1981) – Il calcolo sublime. Storia dell’analisi matematica da Euler a
2. Weierstrass, Boringhieri, Torino (trad. ingl. Springer, 1986, trad. giapponese: Gendai Sugakusha, Kyoto 1990)
3. Bottazzini, U. (1990) – Il flauto di Hilbert. Storia della matematica moderna e contemporanea, UTET, Torino, 21993, 31998 ; 2° ed. rivista 2003; 22005; 3° ed. (UMI-CIIM) 2017; ed. Corriere della sera, 2018 (trad. ingl. Springer, New York to appear)
4. Bottazzini, U. (1999) – Poincaré. Il cervello delle scienze razionali, Le scienze; 2a ed. 2013 (trad. francese 2000 ; 2ème ed. 2002 ; trad. olandese, 2013)
5. Bottazzini, U – Nastasi, P. – La patria ci vuole eroi. Matematici e vita politica nell’Italia del Risorgimento, Zanichelli, Bologna 2013
6. Bottazzini U. – J. Gray, J. (2013) – Hidden Harmony – Geometric Fantasies. The Rise of Complex Function Theory, Springer Verlag, New York 2013
7. Bottazzini, U. (2015) – Numeri, Il Mulino, Bologna (Finalista per il Premio Galileo)
8. Bottazzini, U. (2018) – Infinito, Il Mulino, Bologna
9. Bottazzini, U. (2019) – Istanti fatali. Quando I numeri hanno spiegato il mondo, Laterza, Roma (trad. tedesca, 2021; trad. cinese 2022)
10. Bottazzini, U. (2019) – Pitagora. Il padre di tutti i teoremi, Il Mulino, Bologna 2020

Opere, (Edizioni)
1. “Riposte armonie. Lettere di Federigo Enriques a Guido Castelnuovo”, U. Bottazzini, A. Conte e P. Gario (eds), Bollati Boringhieri, Torino 1996
2. G. Castelnuovo, “Opere matematiche. Memorie e Note”, U. Bottazzini, E. Vesentini, E. Albarello, et al. (eds), 5 voll. Accademia dei Lincei, Roma, 2002—2007